Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download

Temi di non riuscire a seguire un intero corso di laurea in lingua inglese? Non ti preoccupare! Il confronto quotidiano con una nuova lingua sarà un’utile strategia di auto-miglioramento. L’uso frequente di libri e supporti didattici in lingua inglese è uno dei punti di forza del Corso di Laurea Magistrale Euromachs.

Non dimenticare che per il primo semestre del primo anno è previsto un periodo (sei mesi) di studio all'estero, dove certamente l’inglese sarà una qualità fondamentale ai fini di una buona esperienza.

L'uso della lingua inglese è un'opportunità, un punto a favore per incrementare e aggiungere maggior valore alla tua esperienza di studio.

Dal bando di studi:

"Allo studente che intende iscriversi al Corso sono richieste le conoscenze di norma acquisite col conseguimento delle lauree in Beni Culturali (L1) o in Lettere (L10), ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

In particolare, per l'ammissione al Corso è richiesta l'acquisizione di almeno 24 cfu in uno o più dei seguenti S.S.D.: ICAR/18, L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ANT/01, L-ANT/02, L-ANT/03, L-ANT/04, L-ANT/05, L-ANT/06, L-ANT/07, L-ANT/08, L-ANT/09, L-ANT/10, L-FIL-LET/01, L-FIL-LET/02, L-FIL-LET/04, L-FIL-LET/05, L-FILLET/07, L-FIL-LET/08, L-FIL-LET/10, L-OR/01, L-OR/02, L-OR/03, L-OR/04, L-OR/05, L-OR/06, L-OR/07, L-OR/08, L-OR/11, L-OR/16, L-OR/20, M-STO/01, M-STO/02, M-STO/04, M-STO/09, M-GGR/01, M-GGR/02.

Sono, inoltre, richieste la conoscenza della lingua inglese e abilità informatiche di base. Indipendentemente dai requisiti curriculari, per tutti gli studenti è prevista una verifica della personale preparazione, con modalità definite nel bando di accesso. Non sono previsti obblighi formativi aggiuntivi al momento dell'accesso."

Euromachs è un corso meravigliosamente orientato alle nuove tecnologie digitali. Se avrai l’opportunità di assistere a qualche lezione (se sei curioso/a contatta qualcuno dei nostri studenti o dei docenti per seguire come visitatore le lezioni dei corsi che più ti incuriosiscono! Sarai il benvenuto!) avrai modo di percepire un cambiamento non indifferente, positivo e stimolante. Un cambiamento che percepirai con più vigore quando finalmente comprenderai l’opportunità e il forte senso pratico di un Corso di Laurea Magistrale capace di aprire orizzonti nuovi sul terreno spesso dismesso di un percorso universitario poco stimolante e ostacolante sogni e prospettive lavorative. Non è indispensabile una conoscenza specialistica in campo informatico, ma delle nozioni di base sono fortemente richieste e necessarie ai fini di percorso di studi con il minor numero di lacune regresse (leggi il bando per chiarirti le idee o fissa un colloquio con il docente di riferimento).

Potrebbe sembrarti tutto molto complicato, ma non esiste percorso universitario che non implichi delle difficoltà.

Imparerai a cambiare prospettiva frequentando assiduamente le lezioni e dedicandoti con dedizione allo studio di materie molto affascinanti. Ti aspettiamo!

 

Il Corso si propone di formare una figura di esperto nell’utilizzo di tecnologie digitali applicate al settore dei beni culturali, con adeguate conoscenze anche nel campo della ricerca storica, archeologica e storico-artistica, capace di svolgere funzioni di alto livello relazionandosi con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (istituti e organi centrali e periferici), con Enti territoriali locali (Regione, Provincia, Comune), con altri Enti e Istituzioni pubbliche e con aziende, società e organizzazioni private operanti nel settore dello studio e della tutela, gestione, fruizione, comunicazione e valorizzazione dei Beni Culturali.

I laureati in European Heritage, Digital Media and the Information Society potranno trovare impiego come:

-Esperto di tecnologie digitali per i beni culturali presso enti pubblici e privati;

-Divulgatore di argomenti storici, archeologici e storico-artistici presso case editrici, radio e televisioni, siti informatici;

-Esperto di tecnologie GIS e banche dati applicate ai Beni Culturali;

-Esperto di tecnologie informatiche per lo studio dei testi antichi."

Hai bisogno di aiuto? Hai delle difficoltà?

Se stai cercando maggiori informazioni sul corso o non sai a chi rivolgerti, qui troverai i contatti più importanti. Sei interessato ad un corso semestrale in particolare o vorresti ricevere dei chiarimenti su Euromachs? Ti piacerebbe parlare con un docente o hai delle difficoltà tecniche con le pratiche on-line o la compilazione/consegna dei moduli?

Per ricevere maggiori informazioni sul corso invia una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se sei interessato a fissare un colloquio con un professore puoi cercare i suoi riferimenti e contatti qui